Tutorial appliqué


Qualcuna me l’ha chiesto e per fortuna Mary (sei un angelo, grazie!) l’aveva salvato, riecco il tutorial per l’appliqué!


Visto che ho ricevuto diverse email per richiedere informazioni riguardanti l’appliqué, ecco qua il passo a passo che mostra la tecnica (quella che uso io! poi ce ne sono molte altre) per l’appliqué con carta biadesiva.

Innanzitutto scelgo le stoffe a seconda del progetto che ho scelto. A me piace sceglierle tutte all’inizio per essere sicura di avere tutto quello che serve e non dovermi bloccare a metà del lavoro.

Ritaglio gli sfondi della giusta misura e i bordi con l’aiuto della rotella e di una riga. I vari pannellini vanno poi cuciti per formare il pannello che ho scelto.

Ricalco tutte le figure che voglio applicare sulla carta biadesiva. Ricordatevi di lasciare un po’ di margine tra una figura e l’altra.

Ritaglio le figure lasciando un po’ di margine, tolgo la carta dal lato in cui non ho disegnato e le incollo sulle stoffe che ho scelto. Questo passaggio può essere un po’ diverso a seconda della carta biadesiva che utilizzate. Io ne utilizzo una che appiccica un po’ (Steam a Seam 2) e che quindi fisso solo alla fine con il ferro da stiro. Con altre, ad esempio la Heat&Bond, invece per fissare le figure sulla stoffa delle applicazioni devo fare una passatina con il ferro da stiro a bassa temperatura. Ma questo è tutto scritto sulle istruzioni della carta.

A questo punto ritaglio ben bene tutte le figure. Tolgo la carta che resta, le piazzo sullo sfondo che ho scelto e fisso il tutto con il ferro da stiro. Anche qui fate attenzione alle istruzioni scritte sulla carta riguardanti la temperatura del ferro da stiro.

Se volete potete lasciare il lavoro così.

Io preferisco abbellirlo con un ricamo che fissa le applicazioni al meglio anche nel caso in cui il nostro pannello dovesse finire in lavatrice. Questo ricamo può essere fatto a mano (mi piace molto di più ma ci vuole più tempo) o a macchina. Potete scegliere un punto a graffetta, a zig zag o altri.

Ricamo le scritte a mano con 2 fili di mouliné e aggiungo i bottoni e campanellini.

A questo punto vanno cuciti i bordi.
Una volta finito il top, per finire il pannello ho scelto di andare sul semplice: taglio l’imbottitura e il retro della stessa misura del davanti. Fisso l’imbottitura dietro al top, metto diritto contro diritto retro e davanti e cucio a 1/4″ dal bordo lasciando un’apertura per girare il lavoro. Taglio via gli angolini, rivolto il lavoro e chiudo l’apertura con il punto nascosto.

Adesso non manca che il trapunto: con un filo resistente e un piccolo ago facci dei piccoli punti attorno alle figure. Il trapunto può essere fatto anche a macchina, ma devo ancora imparare.

Il progetto è tratto dal libro Happy Holidays to You di Nancy Halvorsen (www.arttoheart.com)
babbo

5 thoughts on “Tutorial appliqué

  1. Wow, cercavo proprio un tutorial per provare a fare l’appliquè, ti chiedo una cosa che non capisco, ma i bordi delle figure non sfilano? come vanno messi, bisogna rigirare la stoffa sotto? attendo tue notizie.ciaoMarzia

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...